Lavora con noi

La mia storia…

Nell’immaginario collettivo, i genitori sono il punto di riferimento per i propri figli, il porto sicuro, qualcuno da cui prendere ispirazione.
Immaginate invece, una bambina che vede fallire la mamma imprenditrice.
Una donna solare ed ambiziosa, che si deve accontentare di un lavoro precario, sottopagato e senza nessuna prospettiva di crescita.
E’ stato come quando, in una giornata di sole, iniziano ad arrivare le prime nubi e tutto si incupisce… poi ad un tratto il temporale.
Ricordo, come fosse ieri, una mattina in cui mi stavo preparando per andare a lavorare. Sento suonare il campanello e vado ad aprire.
Era l’ufficiale giudiziario con l’ennesimo avviso di pignoramento.
Ricaccio indietro le lacrime, perché non voglio che mia figlia Alice mi veda piangere, le dò un bacio e vado a lavorare, consapevole che stessi buttando via il mio tempo.
Perché con 700 euro al mese già è difficile vivere, ma figuriamoci dovendo pagare 150.000€ di debiti.
In quel momento ricordo di aver pensato: “Cavolo, qui se non faccio qualcosa, mi ritroverò fra 10 anni nella stessa situazione. Piena di debiti, buttando via il mio tempo per realizzare i sogni di qualcun altro, anziché i miei.”

Poi, finalmente, un raggio di sole.
Forse c’è ancora una possibilità per sistemare le cose.
Il mio sponsor da qualche tempo mi proponeva una collaborazione con Evergreen Life, e quella volta ho deciso di provarci.
Sempre più spesso, dopo il lavoro, nonostante la stanchezza, mi cambiavo ed uscivo per partecipare alle serate di presentazione del prodotto o del business.
Alice ha notato subito il cambiamento.
La mamma è tornata a sorridere.
Avevo un obiettivo.

Oggi la mia situazione è completamente risolta.
Posso affermare con certezza che qualsiasi cosa Alice vorrà fare nella vita, io avrò le risorse necessarie per sostenerla.
Adesso sono io il raggio di sole.
E ogni volta che presento il progetto a un gruppo di persone, so che in sala c’è qualcuno che sceglierà di dedicare tempo ed energia a questa attività. Qualcuno che un giorno potrà raccontare come, una sera, ascoltando una storia, ha capito di volere di più dalla vita.
Perché le persone spesso si accontentano di quello che hanno, solo perché non sanno che possono avere di più.

Spesso si sente parlare di Network Marketing, ma di cosa si tratta realmente?

Il Network Marketing è un sistema distributivo che sposta i prodotti dai magazzini della casa produttrice alle case dei consumatori, grazie al passaparola di clienti soddisfatti.
Quello che ho scoperto, durante questi anni di collaborazione, è che dietro a questo semplice concetto, c’è una professione che ti permette di lavorare a 360° su tutte quelle competenze trasversali di cui oggi si sente tanto parlare.
Ci si allena ad essere autonomi, ad avere fiducia in se stessi, ad adattarsi agli ambienti e alle situazioni, a pianificare gli obiettivi e a monitorarli, a migliorare la propria capacità di comunicare, a lavorare in gruppo e si sviluppa leadership.
E’ una vera e propria palestra per le soft skills.
Nella mia professione non conta da dove parti, quali competenze hai acquisito, qual è la tua professione preesistente o il tuo livello scolastico, la vera differenza la fa dove vuoi andare.
I tuoi obiettivi sono il carburante che ti permette di arrivare ovunque tu voglia, a patto che tu sia disposto a lasciarti guidare da chi ha già ottenuto risultati.
Con il Network Marketing si torna a sognare.
Non ci sono vincoli.
Ci sono progetti, ambizioni, obiettivi comuni.
Ci si sceglie.
E’ una professione che si basa sulla capacità di creare relazioni.
Ti appassiona e ti ritrovi a lavorare perché ti piace, non perché devi.

Il Network Marketing è considerato “il più grande caso di ottimismo nella storia della libera impresa” perché:

1) E’ gestibile online e offline. Non teme situazioni d’emergenza.
Anche se è più bello, e sicuramente più efficace, stare insieme dal vivo, l’attività di networker prosegue anche in situazioni come quella che stiamo vivendo quest’anno.

2) E’ totalmente privo di rischio d’impresa. O vinci o vai in pari, non puoi fallire. Il networker racconta la sua esperienza relativa all’utilizzo di un prodotto o una gamma prodotti. Anche se dopo un po’ di tempo decidi che non fa per te, avrai semplicemente risparmiato su un prodotto che ti piace.

3) Guadagni mentre impari. Non devi fare una scuola di specializzazione o l’università prima di iniziare a fare Network Marketing. Ti devi dare il tempo di imparare una nuova professione, ma, mentre il tempo passa, impari a condividere il prodotto e l’opportunità di business, quindi guadagni.

4) Non c’è limite a quanto puoi guadagnare. Ma attenzione, non sono soldi facili, serve impegno e ti devi fidare del tuo sponsor, che ha ottenuto risultati e può insegnarti come fare.

5) La libertà di gestire il tuo tempo è direttamente commisurata alla prosperità e al benessere. Nel tradizionale il titolare di un’attività, anche quando la sua azienda è chiusa, ci dedica del tempo (fornitori, commercialista, marketing, pubblicità, ricerca…), e rimane poco tempo libero hai da dedicare alle tue passioni. La tua azienda dipende da te. Nel Network Marketing, si moltiplica un sistema, che funziona e che dà risultati, nella propria organizzazione. Loro saranno autonomi e tu potrai, col tempo, dedicarti alle tue passioni.

6) Qualsiasi tipo di stress è perfettamente evitabile nel Network Marketing. Se non ti stai divertendo, lo stai facendo male. Nessun capo che ti dice cosa fare, nessun collega “poco simpatico” che devi sopportare, nessun orario, nessun commercialista, nessun costo fisso. Lavori per realizzare i tuoi sogni e la tua attività diventa una passione.

7) Qualche anno fatto bene ti permette di costruire una rendita per tutta la vita. Cosa da non sottovalutare, è che il codice è ereditabile, quindi tutto quello che sto costruendo, un giorno, rimarrà a mia figlia.

8) Puoi iniziare mentre svolgi un altro lavoro. La chiave è rimanere “focalizzati” e cogliere le opportunità che la giornata ti offre, ogni volta che incontri qualcuno.

9) Fiscalità agevolata.Gli imprenditori oggi pagano oltre il 60% di tasse. In pratica lavorano per lo stato da gennaio ad agosto, e da settembre a dicembre per se stessi. Nel Network Marketing viene applicata una tassazione definitiva alla fonte che si aggira attorno al 18%.
Le provvigioni non vanno dichiarate e non fanno cumulo con gli altri redditi.

10) Non guadagni soltanto, ma vieni anche riconosciuto per il lavoro svolto.
Quante volte ti è capitato che il tuo capo ti abbia chiamato in ufficio per dirti: “Bravo, questo mese sei stato molto efficiente!” e quante volte invece si è lamentato per qualcosa? Nel Network Marketing scoprirai il piacere e l’emozione di essere premiato davanti a migliaia di colleghi o di festeggiare con il gruppo uno scatto di qualifica.

11) Viaggi. Una volta sviluppata l’attività vicino a casa, ti capiterà di visitare altre città o altri paesi per supportare la tua organizzazione. Inoltre potrai meritarti dei viaggi premio con la tua azienda. La mia, quest’anno, ha portato me e mia figlia una settimana ai Caraibi!

Il Network Marketing offre la possibilità di conciliare lavoro e famiglia, con la consapevolezza che tutto quello che stiamo facendo oggi, tornerà moltiplicato negli anni.
Non esiste sul mercato possibilità a più alto potenziale e minor rischio, dove non sono per giunta richieste né esperienza, né titolo di studio!

Per avere maggiori informazioni o per sapere come si diventa collaboratore, contattami!