Infuso di foglie di olivo

“Sulle rive del Giordano crescono degli alberi che non perdono mai le foglie i cui frutti sono cibo e le foglie medicina”.
Ezechiele 47.12

Nella storia della medicina e dell’erboristeria mediterranea la pianta dell’olivo è presente da diversi millenni. L’olio era impiegato per frizioni, massaggi e come veicolo per altri medicamenti, e anche le foglie furono usate come astringente, tonico e febbrifugo.

Con il passare del tempo, la storia ci racconta che le foglie sono cadute sempre più in disuso, fino a rimanere un “toccasana” solamente nella tradizione popolare, finché, nella prima metà del secolo scorso, numerosi studiosi e ricercatori dell’area mediterranea (come Mazet, Daniel-Brunet e Oliviero in Francia, De Nunno in Italia e Stamatiadis in Grecia) posero l’interesse sull’osservazione e lo studio scientifico di alcuni rimedi naturali popolari particolarmente efficaci.

Da qui ripartirono studi approfonditi e le sperimentazioni che negli ultimi decenni conferirono un’attendibile importanza scientifica all’uso delle foglie di olivo come anti-ipertensivo e migliorativo del sistema cardio-circolatorio.

Noi che viviamo in Italia, paese emblema della mediterraneità, abbiamo la fortuna di trarre positivamente un’esperienza quotidiana con l’olivo ma nei paesi centro e nordeuropei, dove la pianta dell’olivo non è presente, siamo invidiati tanto che così descrivono l’albero della vita:

L’Albero dell’Olivo è straordinariamente “divino”. Infatti è forte e senza cure (pesticidi, trattamenti chimici) vive millenni! Gli Olivi centenari possono essere estirpati, trapiantati ed attecchiranno sempre e ovunque… Perché tutto questo? Perché nelle sue linfe scorrono sostanze attive “uniche al mondo” che lo proteggono e lo mantengono vitale nel tempo. Molecole che la scienza moderna sta studiando per offrire all’uomo i massimi benefici derivanti dall’Albero della Vita.

E’ oggi universalmente riconosciuto che non ci sono altre piante con simili caratteristiche. Cardine della salutare dieta mediterranea, l’ulivo è stato quindi riscoperto, studiato, usato e rivalutato in tutto il mondo a tal punto che oggi possiamo trovare moltissimi studi scientifici che avvalorano le sue proprietà benefiche per tutti gli esseri viventi.